Trattamenti corroboranti

I trattamenti corroboranti effettuati sulle colture migliorano le reazioni biologiche delle piante e vengono effettuati con prodotti naturali, non classificabili né come fertilizzanti né come fitosanitari.

Trattamenti corroboranti su colture con forte acclività.

L’azione corroborante previene i processi degenerativi delle piante e aumenta la presenza di clorofilla. Ciò genera un vigoroso scambio di energia e ossigeno che mantiene le colture resistenti e rigogliose. In carenza di clorofilla le piante sono più vulnerabili a batteri, virus, funghi e parassiti. Inoltre opera come repellente contro i parassiti

Trattamenti corroboranti su piante da frutto.

Possiamo effettuare trattamenti su piante da frutto (vigneti, oliveti, etc.), colture orticole, floricole, colture industriali, cereali e manti erbosi, senza rigide restrizioni di etichetta, senza prodotti con additivi chimici o che abbiano effetti nocivi sulla salute umana.

Trattamenti corroboranti su piante e manti erbosi di pregio.

I trattamenti possono essere eseguiti sia nelle prime fasi di sviluppo, per attivare i meccanismi di difesa, sia successivamente per prevenire e contrastare gli organismi patogeni che abitualmente attaccano le colture.